Dal 22 al 30 Aprile torna e raddoppia il Raduno nazionale delle Scuole di Circo

Edizione large per il 12° Raduno nazionale delle Scuole di Circo, in programma a Sarzana da sabato 22 a domenica 30 aprile. L’appuntamento, ormai punto di riferimento qualificato e qualificante per la diffusione della pratica e della cultura circense, torna più ricco e vitale che mai, con prenotazioni che lasciano prevedere il ritorno di migliaia di persone tra allievi e insegnanti di arti circensi, curiosi, fans e appassionati di ogni età e provenienza: da Taranto a Milano, da Trento ad Arezzo. Molte le novità del 2017: - la durata che, dai quattro giorni canonici del Raduno delle Scuole di Circo (da sabato 22 a martedì 25 aprile) raddoppia e prosegue fino al 30 aprile con attività diurne (stage intensivi) e spettacoli serali; - un’inedita Rassegna di circo contemporaneo, musica, danza, teatro comico e di strada; - il coinvolgimento diretto dell’amministrazione comunale grazie al quale, con il protrarsi della chiusura del Teatro Impavidi ed il ridimensionamento degli spazi disponibili all’interno della Fortezza Firmafede (sede ormai storica dell’evento), attività e spettacoli potranno svolgersi in una location adeguata: lo chapiteau delle compagnia MagdaClan Circo allestito nell’area park del Consorzio Canale Lunense; - il coinvolgimento di 160 studenti delle classi prime e seconde del Liceo Parentucelli che, all’interno delle iniziative di contrasto alle dipendenze dalle nuove tecnologie promosse dall’assessorato alle Politiche giovanili, assisteranno ad una replica di Ah, com’è bello l’uomo! , spettacolo che, con ironia e leggerezza, affronta la delicata tematica, offrendo lo spunto per un utile confronto e dibattito programmato al termine della performance; - due repliche dello straordinario spettacolo di circo contemporaneo Extra_Vagante della compagnia Magda Clan Circo: una matinée (martedì 25 alle 11.00) che si concluderà con un incontro con gli artisti, riservato agli allievi delle scuole di circo e aperto al pubblico compatibilmente con i posti ancora disponibili; una replica serale mercoledì 26 pensata per consentire al pubblico locale una fruizione meno caotica di quella in calendario domenica 23 e scelta nel giorno in cui la maggior parte dei ristoranti sono chiusi, per accogliere anche chi opera nel settore (solitamente escluso dalla possibilità di partecipare a manifestazione ed eventi); - il coinvolgimento di artisti del territorio: le travolgenti percussioni del gruppo Batebalengo, che guiderà la Gran Parata di apertura della manifestazione (22 aprile, ore 18.00 con partenza da Fortezza Firmafede e arrivo in piazza Matteotti); la musicista Franca Pampaloni  (in duo con Nicanor Cancellieri) nell’esilarante concerto comico Meglio tarde che mai, (tendone, 27 aprile); il Gruppo Das Ixin della scuola di danza di Finisia Bosi nella performance Connessi e disconnessi  (tendone, 28 aprile); - la partecipazione del Raduno a Quinta parete OPEN, progetto di sviluppo e coinvolgimento del pubblico che vede coinvolte 25 tra scuole di circo e festival di Piemonte e Liguria.

Novità a parte, il Raduno mantiene la sua struttura ormai consolidata: Da sabato 22 a martedì 25 aprile: - dalle 10.00 alle 17.00, la cinquecentesca Fortezza Firmafede, il tendone MagdaClan, Abygaille family art cafè e (pioggia permettendo) piazza Cesare Battisti ospiteranno: incontri di avvicinamento e approfondimento di diverse discipline circensi pensati per un pubblico di ogni età e livello di abilità (principianti, intermedi, avanzati), con workshop, stage e laboratori, alcuni dei quali aperti a disabili mentali e motori (elenco completo e ogni altra info su www.radunoitaliano.facciamocirco.it).  - 18.00-19.00 (tendone, 23 e 24 aprile): le immancabili esibizioni dei giovanissimi artisti in erba, allieve e allievi delle scuole di circo: 100% Circo (AR), A testa in giù (SP), Circo Laboratorio Nomade (TA), Jaqulé (TO),  Spazio Circo (MI),  Squibria (TO), SynergiKa (GE) e la partecipazione straordinaria di TeatrAzionE (TO) che torna ad emozionare il pubblico portando in scena un'esibizione degli allievi di CircusAbility, progetto mirato allo sviluppo compensativo delle abilità che si possiedono per supplire a quelle che mancano. In contemporanea, per quanti dovessero restare esclusi dall’ingresso al tendone,  piazza Luni ospiterà lo spettacolo di strada Flock con Clara Storti e Lorenzo Covello. - 21.30 (tendone, dal 22 al 29 aprile) gli spettacoli serali della Rassegna di circo contemporaneo, musica, danza, teatro comico con gli artisti e le compagnie: NaniRossi, MagdaClan Circo, Zenhir, Le tarde, D.a.s. Ixin, 3 Chefs. I biglietti sono acquistabili in prevendita on line su vivaticket e allo IAT di piazza S. Giorgio a Sarzana.

Insomma: tutto è pronto per una nuova, entusiasmante e grande festa del circo!

Progettato da Alina Lombardo, organizzato e diretto con la preziosa collaborazione di Kate Boschetti, il Raduno nazionale delle Scuole di Circo 2017 è realizzato da associazione facciamoCirco e Comune di Sarzana, con: - il patrocinio della Regione Liguria - il contributo di Sebach, DasteRicami, Ipercoop - la collaborazione di MagdaClan Circo, Arte Matta, Circolo fotografico sarzanese, Abygaille family art cafè - ed è parte di Quinta Parete OPEN, progetto di sviluppo e coinvolgimento del pubblico. Partecipano le associazioni, scuole e corsi di circo: 100% Circo (AR), A testa in giù (SP), Arte Matta (MS), Bolla di sapone (TN), Campacavallo (MI), Cactus Circus (MI),  Circo Laboratorio Nomade (TA), Contraerea (AR), Dalla parte dei bambini (NA), DimiDimitri (NO), facciamoCIRCO (SP), Jaqulé (TO),  Randal (GE), Respiro (CN), Spazio Bizzaro (LC),  Spazio Circo (MI), Sportarcobaleno (VC),  Squibria (TO), Sunday (SP), SynergiKa (GE), TeatrAzionE (TO).

Info e programma completo: www.radunoitaliano.facciamocirco.it info@facciamocirco.it - tel. 339.5878441