Concluso tour nei quartieri: hanno partecipato oltre 800 persone. Lunedì 12 agosto appuntamento con il sindaco sulla piazza virtuale di Fb e Twitter

quartieri%20piccola.jpgSedici ore di confronto, per oltre 800 persone presenti, 106 gli interventi diretti dei cittadini. I “numeri”  delle 8 tappe del tour nei quartieri che si è concluso ieri sera con l’ultimo appuntamento al centro sociale di Bradia la dicono lunga sul gradimento dell’iniziativa organizzata dal sindaco Alessio Cavarra. Quest’ultimo infatti vestiti i panni di primo cittadino ha dato seguito agli impegni assunti in campagna elettorale tornando nelle periferie del territorio e questa volta per confrontarsi in qualità di amministratore, accompagnato dai suoi assessori.


E i cittadini, che pure si sono confrontati a viso aperto con tutta la Giunta, puntando l’indice sui vari problemi (in primis decoro e raccolta rifiuti, illuminazione, sistemazione delle strade e sicurezza) hanno apprezzato. E non solo perché hanno potuto ascoltare di persona quali sono stati i primi provvedimenti assunti dal “governo” Cavarra ma perché si sono sentiti ascoltati e, finalmente, hanno potuto dire apertamente cosa pensano per migliorare la qualità della vita del quartiere dove vivono.  Non a caso un altro appuntamento, in questo caso on-line, è stato appena aggiunto al tour: lunedì 12 agosto infatti, dalle ore 9 alle 11, il sindaco e la giunta saranno a disposizione nella piazza  virtuale di Facebook e di Twitter. Basterà infatti collegarsi con il profilo di Alessio Cavarra sulle due piattaforme social per  confrontarsi con il sindaco di Sarzana e gli assessori. “Mi è sembrato un modo- spiega il primo cittadino- per consentire anche ai navigatori del web di poter usufruire di uno spazio dedicato interamente a loro”. E se a proposito di trasparenza e contatto diretto da domani sul sito istituzionale del Comune (www.comunesarzana.gov.it) sarà attivata la newsletter attraverso la quale il sindaco ogni 10 giorni aggiornerà tutti gli iscritti sui provvedimenti e le scelte assunte è altrettanto vero che il confronto appena concluso nei quartieri è stato tutt’altro che una passeggiata: “ Ancora una volta- ha detto Cavarra- i cittadini hanno dimostrato di voler partecipare attivamente alla vita amministrativa del loro Comune. Per questo il metodo che ho intrapreso sarà un “leitmotiv” del mio mandato. Ascoltare i cittadini è imprescindibile per un amministratore. Entro la fine dell’anno farò un nuovo tour di verifica sugli impegni assunti  che mi consentirà anche di presentare gli obiettivi per il 2014”