Sarzana Digitale: cresce il numero dei servizi fruibili on-line dal sito del Comune

  • Stampa

Sarzana digitale, si chiama così l’insieme dei servizi presentati questa mattina dal sindaco di Sarzana, Alessio Cavarra, dal vice-sindaco Elisabetta Ravecca e da Davide Orsi e Ampelia Berto di Gefil. “Era un impegno del nostro programma elettorale- ha detto il sindaco Cavarra- e la disponibilità di un sito moderno e funzionale come il nostro ci ha consentito in tempi rapidi di inserire una serie di servizi che significano maggiore efficienza e trasparenza della Pa e più servizi per il cittadino che, da casa, può effettuare una serie di operazioni  risparmiando tempo e denaro”. “E’ un po’ il cassetto del cittadino- ha detto il vice sindaco Ravecca- nei servizi on-line ognuno di noi può costantemente monitorare il proprio rapporto con il Comune, essere informato e al tempo stesso trovare sempre e in qualsiasi momento la documentazione che lo riguarda”.

E in effetti basta andare sul portale del Comune www.comunesarzana.gov.it, sito per trovare nella sezione servizi al cittadino una serie di “sportelli” di facilissima consultazione. Alcuni sono accessibili a tutti come per esempio l’Anagrafe degli Enti Convenzionati, SMS Informa, SMS Allerta Meteo, Catalogo della  Biblioteca, Sanzioni Amministrative on Line, Mense Scolastiche, Modulistica, Rassegna Stampa, Eventi; altri invece sono accessibili solo in modo protetto, vale a dire previa registrazione, e consentono l’accesso a: sportello demografico, le tue comunicazioni, open data, pagamenti dell’amministrazione, simulazione Isee, calcolo Imu. Di prossima attivazione,  e qui entra in gioco la collaborazione con il concessionario Gefil,  la georeferenziazione dei numeri civici e la rilevazione degli autobus scolastici: servizi che, nel primo caso, serviranno ad esempio per conoscere meglio il territorio amministrato, faciliteranno l’obiettività del tributo richiesto al cittadino, verificheranno la congruenza  delle informazioni mentre nel secondo caso, tramite un servizio GPS,  servirà a migliorare la sicurezza dei bambini ed ottimizzare la produttività dei veicoli in un’ottica di un migliore utilizzo delle risorse e una maggiore trasparenza operativa.